Nel cuore pulsante della città di Asti, Casa San Secondo, é inserita in un contesto storico eterogeneo unico e di rara bellezza con affaccio sulla più famosa collegiata dell’astigiano. L’appartamento, progettato da Matteo Muscas, fa parte dell’intervento di recupero e di riconversione di parte del piano nobile del Palazzo INA, ex sede storica dell’agenzia assicurativa che costruì il palazzo negli anni ‘30. Il passaggio funzionale, da uffici a residenza, ha permesso di studiare a nuovo gli spazi interni mantenendo la simmetria planimetrica imposta dai muri maestri originari ma sviluppando ambienti nuovi in grado di ospitare la numerosa famiglia della committente. L’appartamento si sviluppa su un solo livello di circa 250 mq ed è composto da una grande zona open space suddivisa da semplici passate murarie, rivestite in ferro brunito, e una zona notte composta da 1 suite padronale corredata di due ambienti esclusivi, la cabina armadio e un bagno privato,  3 camere da letto oltre tutti gli ambienti funzionali e di servizio all’appartamento.

 

La luce naturale, penetrante nella zona open space attraverso le alte porte finestre, riempie l’ambiente risaltato dal bianco candido e brillante dei toni murari che si fonde con l’essenza naturale del noce canaletto utilizzato per la realizzazione dei mobili, studiati e disegnati appositamente per gli spazi progettati. Il salotto, composto da un unico ambiente che ospita la sala da pranzo e la zona divani, è disegnato per restituire colori tenui e caldi come il tortora degli arredi, scelto unicamente per il rivestimento delle sedute, in grado di fondersi ma allo stesso tempo risaltare, con il bianco naturale degli ambienti interni. Il mood contemporaneo emerge attraverso gli arredi da linee morbide in contrasto con l’ambiente rigido da muri spessi e ambienti molto alti, illuminati artificialmente da lampade cilindriche nere emergenti dal soffitto ed in grado di essere spostate e orientate attraverso un binario magnetico. Il pavimento in parquette, posato a spina ungherese, crea un collegamento tra passato e moderno in grado di far risaltare gli ambienti e i suoi unici pezzi di arredo. Le poltrone e il divano nella salotto creano un’ambiente accogliente dall’atmosfera calda e soft in grado di offrire un invito al relax assieme alla differente seduta da lettura posizionata singolarmente fronte divani ed illuminata dalla luce leggera della lampada soprastante.

 

La cucina collegata direttamente alla zona outdoor, un terrazzo dalle grandi dimensioni, si erge con colori contrastanti rispetto all’ambiente circostante; il blocco cucina in tinta nera converge con le venature morbide del legno canaletto e dell’effetto riflettente del marmo di Carrara che compone l’isola centrale della cucina. Armonia dei materiali, cura estrema nel dettaglio e delicato equilibrio tra luce naturale e artificiale vanno così a definire un preciso senso del pregio, all’insegna di eleganza e discrezione.

SAN SECONDO

APPARTAMENTO PRIVATO AL "PALAZZO INA"

Progetto a cura

Arch. MUSCAS Matteo

Committente

Privato

Location

Asti, Italia

Stato

In fase di esecuzione, anno 2018

Tipologia

Architettura Residenziale

Progettazione e Interior Design

Fotografia

Patrick Testa

©  CONDIVISOARCHITETTI          Italy - Torino - Via Giuseppe Pomba 24          + 39 011 69 93 166          info@condivisoarchitetti.it         

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Icon LinkedIn